TKF News - Incentivi HORECA

Credito d’imposta fino all’80%, contributo a fondo perduto fino al 50%

ALBERGHI, CENTRI FIERISTICI, AGRITURISMI: GLI INCENTIVI DEL GOVERNO PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

LE PELLICOLE PER LA PROTEZIONE SOLARE: NON SERVE CANTIERE, RISPARMIO IMMEDIATO IN BOLLETTA

Hotel, alberghi, agriturismi, strutture turistiche hanno tempo fino al 30 marzo per presentare domanda per gli “Incentivi finanziari per le imprese turistiche” (IFIT), promossa dal Ministero del Turismo che ha stanziato, per questo, 600 milioni di euro in quattro anni.
Una misura, gestita da Invitalia e prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che nasce per promuovere interventi destinati ad accrescere l’efficienza energetica, la sicurezza e la sostenibilità. E’ rivolta alberghi, agriturismi, strutture ricettive all’aria aperta ma anche ad imprese del comparto ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici, inclusi quelli acquatici e faunistici.

Le pellicole

Non per forza servono grandi interventi. Le pellicole per la protezione solare abbattono fino al 95 per cento l’energia solare, rendendo il fattore solare (vetro + schermatura) inferiore a 0,35 come prescritto dalla normativa: questo vuol dire, ad esempio, una riduzione drastica dell’uso dei condizionatori e un risparmio notevole sulla bolletta in tempi di aumenti e impennate.
Le pellicole, realizzate dal marchio Saint-Gobain, distribuite per il mercato italiano con il marchio Solarcheck, sono ideali per stanze di hotel come per le hall degli alberghi, per le vetrate dei centri fieristici come per le sale cerimonie degli agriturismi. Dentro, migliora la vita di personale e ospiti: niente effetto serra, ma anche niente disturbi per la vista. Chi sceglie queste pellicole, che sono carbon negative, è virtuoso da un punto di vista ambientale, economico, sociale: infatti questi prodotti sono conformi alla ISO 14025 EPD e nuovi Criteri Ambientali Minimi (CAM). Tutto ciò senza fare investimenti imponenti e mettendosi a norma. Non serve cantiere e con un’operazione simile cresce il valore economico dell’edificio.

La misura

C’è tempo fino al 30 marzo per presentare la domanda sulla piattaforma web di Invitalia. Sono due le forme di incentivo in programma, come ricorda anche l’Enea: credito d’imposta fino all’80% delle spese, cedibile a soggetti terzi come banche e altri intermediari finanziari; contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese, per un importo massimo di 40.000 euro (questo limite può essere aumentato a 100.000 euro in presenza di particolari requisiti legati a digitalizzazione, imprenditoria femminile e giovanile, mezzogiorno).

Il servizio

Teknofilm con i suoi professionisti sceglie la soluzione più idonea alle vostre esigenze, dalla protezione solare alla sicurezza, compresa la diagnosi energetica e la verifica di idoneità alla sicurezza. Ignifughe e anti UV, le pellicole hanno uno spessore tra i 50 e 350 micron: dunque, sono sottilissime. Non cambia niente sia per chi vive gli ambienti, sia per chi li pulisce: la manutenzione e detersione è normale e facile. Le pellicole rispondono anche alla normativa HACCP per l’industria alimentare e sono approvate secondo i criteri GSA.

per info o preventivi gratuiti: commerciale@teknofilmsrl.com

Richiedi un consulto per l'applicazione delle pellicole vetri

Stratigrafia Vetri
Tipologia vetri
Mq Totali
N. Vetri